Giovedi, 20 luglio 2017 - ORE:20:25

Il Samsung Galaxy S III non sarà presentato al MWC


Gran delusione per tutti i fan di Android: il nuovo smartphone targato Samsung, il Galaxy S III non verrà presentato al Mobile World Congress, ma in un nuovo evento nella metà del 2012. Da alcuni giorni, il modello era comparso nella lista dei terminali sul sito stesso della Samsung, il chè aveva aumentato l’hype attorno al nuovo terminale in maniera considerevole. Non è la prima volta che Samsung ama scherzare e creare hype che si rivelano, poi, solo delusioni: molto recente è, infatti, il fantomatico value pack per l’ormai storico Galaxy S, che avrebbe sostituito Android 4.0 Ice Cream Sandwich sul padre della tanto apprezzata famiglia Galaxy. Certamente è più credibile, però, degli iPhone smarriti in un bar.

Se da una parte molti utenti sono delusi dalla scelta di Samsung di non affrettare troppo i tempi, una parte (con tutta probabilità più ristretta) ha apprezzato la notizia.

Infatti, lo sviluppo così veloce dei terminali non fa altro che rendere obsoleti i terminali di “solo” un anno fa. Ricordiamo che l’attuale modello di punta della famiglia Galaxy, il  Samsung Galaxy S II, equipaggia un processore da ben 1,2 Ghz Dual Core, 1 GB di RAM, 8 MegaPixel di fotocamera che rendono obsolete buona parte delle fotocamere compatte in cicrolazione, e ben 16 GB di memoria interna. Una macchina che ben supera i PC di molti uffici e nemmeno poco recenti. Il Samsung Galaxy S III, dovrebbe raddoppiare queste già mostruose specifiche tecniche. Ci si chiede, a cosa serve tanta potenza? Ma soprattutto, perchè rilasciare così tanti terminali in un periodo così ristretto? Ricordiamo, infatti, che di recente sono stati lanciati anche il  Googlefonino Galaxy Nexus e l’ibrido tra smartphone e tablet Galaxy Note. La scelta è senz’altro vasta, la confusione altrettanto.

Da questo punto di vista, la strategia Apple, cioè di rilasciare un solo terminale all’anno, è ben più apprezzata e condivisa anche dagli androidiani più sfegatati. Non solo gli utenti hanno meno confusione sul modello da acquistare, ma è anche più semplice rilasciare aggiornamenti ad hoc, supportare qualsiasi modello e mantenere alta la qualità. La strategia di mercato di Samsung, però, gli dà ragione. I suoi device vanno a ruba, la scelta di posizionarsi su tutte le fasce di mercato azzeccata, la qualità e i prezzi ben più competitivi della concorrenza, ineccepibile.

Chi ci rimette, in questo caso, sono gli utenti storici, fedeli a Samsung quando la famiglia Galaxy aveva tutto da dimostrare, e l’iPhone di Apple aveva già conquistato il mondo.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 59 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.