Giovedi, 20 luglio 2017 - ORE:20:34

Il Nuovo Ipad: la Apple sforna un altro gioiello


Dal 23 marzo, è possibile acquistare in anche in Italia il Nuovo Ipad (Nuovo Ipad è il vero nome di questo tablet), definito anche Ipad HD ma non Ipad 3 per volontà della Apple stessa di sottolineare la differenza fra la nuova e la “vecchia” generazione dei tablet realizzati dalla casa della mela.

I rumors sono la rovina delle case produttrici, in gergo lo chiamano hype: il picco di interesse intorno a qualcosa, ad esempio per i prodotti Apple (e per Steve Jobs in precedenza) non ha eguali, ma che allo stesso tempo viene alimentato e distrutto da soffiate più o meno veritiere che mandano i giornalisti, gli appassionati e i fanboy in fibrillazione.

I rumors sono una pratica che ha opacizzato il lancio di iPhone 4S in quanto tutti ci aspettavamo un Iphone 5 e adesso con il nuovo iPad:si potrebbe definire ”il miglior Ipad 2 che si poteva desiderare”, infatti se vi aspettate un prodotto eccezionale in tutto e per tutto farete fatica ad accontentarvi anche se si tratta pur sempre di un prodotto straordinario!

Apple ha sfornato un iPad 2S quindi? Non proprio, o meglio: per qualcuno lo sarà di sicuro, ma andiamo ad analizzare le caratteristiche tecniche confrontandole con le due versioni esternamente identiche.

NUOVO IPAD IPAD 2 COMMENTO
Processore Apple A5X, 1 GB di RAM Processore A5, 512 MB di RAM La potenza di calcolo rimane assolutamente identica (dual-core 1GHz), più RAM per il display (iPad 2 non ha mai sofferto di rallentamenti dovuti alla mancanza di memoria), la capacità grafica di A5X è incredibile (quad-core)
Retina Display 264 pixel per pollice a 2048×1536 Display 1024×768 a 132 pixel per pollice Non esiste in commercio un tablet con caratteristiche simili per proporzioni e qualità
Fotocamera posteriore iSight 5Mpixel e registrazione video 1080p 30fps e stabilizzata. Fotocamera frontale FaceTime Fotocamera posteriore 1.3Mpixel e registrazione video 720p 30fps. Fotocamera frontale FaceTime Prima d’ora le foto erano davvero brutte(messa a fuoco e risoluzione scadente); adesso, invece, il comparto video è del tutto rispettabile.
Connettività HSPA+ fino a 21Mbps e LTE fino a 73Mbps Connetività HSPA fino a 7.2Mbps Piccolo passo in avanti se consideriamo che con molte probabilità in Italia non funzionerà LTE a causa di frequenze differenti.
Batteria dalla durata di 10 ore in navigazione WiFi, riproduzione video o audio, fino a 9 ore con connettività 3G o LTE Batteria dalla durata di 10 ore in navigazione WiFi, riproduzione video o audio, fino a 9 ore con connettività 3G Ecco la vera meraviglia: stessa durata della carica pur avendo uno schermo con 4 volte i pixel da gestire, grafica più definita che su una console e nuove connettività più esose
Prezzi (bianco e nero): 479€ 16GB, 579€ 32GB, 679€ 64GB solo WiFi, mentre 599€ 16GB, 699€ 32GB, 799€ 64GB WiFi+4G Prezzi (bianco e nero): 399€ 16GB WiFi, 519€ 16GB WiFi+3G Se non siete convinti delle migliorie della nuova versione, trovate un bel risparmio scegliendo iPad 2!

Confronto fotocamera; foto di “REALRACING 2 HD”

Apple vuole che i suoi prodotti siano riconosciuti universalmente, li progetta come un vessillo della filosofia aziendale, per questo il design non è stato cambiato rispetto al modello precedente, lo stesso motivo per cui iPhone 4S è esteticamente uguale al precedente e nemmeno così innovativo rispetto al precedente. Come è successo con iPod, vuole che la gente indichi i prodotti e chieda: “Ma quello è un iPad?” (anche se in realtà si tratta di un Asus Transformer) Apple ha creato una etichetta insieme alla nuova categoria di prodotti introdotta con il primo iPad e sfonda la mente dell’utente medio con una semplicità di utilizzo davvero senza eguali.

Apple è brava con il marketing quanto sono bravi i suoi designer, ma non si nasconde un prodotto più spesso e più pesante modificando la curvatura degli “spigoli” di questa nuova tavoletta. questo iPad pesa circa 50 grammi in più del precedente ed è più spesso, chi si approccia alla tavoletta per la prima volta esclamerà contento: “Credevo fosse più pesante, è sottilissimo!” ma chi, come noi, ha tenuto per mesi un iPad 2 tra le mani, si accorgerà subito anche degli 0,6 mm di spessore in più della nuova versione. Nulla di eclatante, ma se vogliamo essere corretti è giusto far notare questo “difetto” resosi necessario dallo schermo più spesso e da una batteria con quasi il doppio della capacità di corrente fornita.

L’uso quotidiano rimane assolutamente identico a quello su iPad 2, non si notano miglioramenti in termini di prestazioni sul normale utilizzo: i tempi di caricamento delle app sono gli stessi, l’apertura di libri, foto, video e documenti non vede accelerazioni. Quello che cambia è la capacità di ricevere dati a velocità più elevata, grazie alla nuova antenna, anche se LTE in Italia non è utilizzabile da nessun operatore. Le abilità grafiche del processore raggiungono livelli incredibili con i 4 nuclei .

In definitiva:

  • fare la fila per prenderlo non vale la pena, gli Apple Store avranno sempre qualche iPad a disposizione (anche se ne sono stati venduti già 3 milioni nel weekend di lancio) basta solo avere pazienza;
  • se avete una iPad 2, prima provate la sensazione che vi da il nuovo schermo, non noterete differenze in termini di prestazioni ( sono assolutamente identiche), poi valutate se vale ri-spendere gli stessi € spesi per il modello che già possedete;
  • il parco applicazioni è immenso, Android non è così avanti come nella competizione con iPhone, con iPad andate sul sicuro, il punto vero è: “ma cosa devo farci con questo iPad?”;
  • i fotografi avranno uno strumento potente per vedere subito i particolari delle foto con una definizione e una precisione nei colori mai viste;
  • i videogiocatori avranno una console “portatile” con una qualità migliore della PS3 o Xbox 360,mentre 3DS e PSVita in confronto sembrano giocattoli del secolo scorso;
  • iPhoto, iMovie, Garageband, Pages, Keynote e Number fanno da corredo al vostro nuovo sostituto del Macbook.


Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 5 minutes, 46 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.