Giovedi, 23 novembre 2017 - ORE:03:03

GEC, adesso i videogiochi sono riconosciuti come sport

GEC

GEC
É nato in questi ultimi mesi il Gec (Giochi elettronici competitivi), settore dell’Asi (Associazioni sportive e sociali italiane), nel quale potranno essere tesserati gli amanti di joystick e controller come veri e propri atleti. La cosa è a livello ufficiale, dato che l’Asi é riconosciuta dal Coni, e rappresenta il primo tassello italiano per l’eSport.

Smartwatch free

Agonismo, competizione, dedizione nel gareggiare

Le caratteristiche sono le stesse di qualsiasi altra disciplina sportiva, come sostiene il direttore operativo di Gec, Pietro Soddu. “Vogliamo avvicinare le persone al concetto di gioco – ha dichiarato – e istruire sul come giocare (…), nel rispetto della salute e della persona”.

Nonostante l’entusiasmo di molti videogiocatori non mancano le perplessità

Sembra infatti abbastanza assurdo un accostamento simile, viste anche le centinaia di campagne per favorire l’attività fisica piuttosto che stare davanti a una tv a giocare con la Playstation tutto il giorno. Ma il lavoro del player professionista (ebbene sì, esiste anche lui) arriva a garantire stipendi pari addirittura ad altri sportivi: basti pensare al montepremi del Dota, uno dei campionati del settore più popolari al mondo, che quest’anno è arrivato a 10 milioni di dollari!

league of legends championship

In un panorama simile, quasi fantascientifico, dove nel 2014 il Sangam Stadium di Seul é stato riempito con la bellezza di 40mila persone per le finali dei mondiali del titolo di Riot Games, Leagues of Legends, c’è da avere le vertigini.

Sicuramente non sarà un futuro facile da raggiungere per chiunque ami mettersi davanti ai videogiochi per ora, ma sognare non è vietato. Ogni informazione, news e video sui tornei ufficiali italiani si trovavano comunque sul sito del Gec, per chi fosse interessato o semplicemente incuriosito. Un consiglio per chi volesse provare questa strada: se pareggiate 0-0 con il Barcellona contro il Virtus Lanciano su Fifa 15 in modalità principiante…beh, datevi alla cara, vecchia ippica.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 10 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.