Sabato, 23 settembre 2017 - ORE:18:34

#Toscana15: il Progetto altamente innovativo che unisce Social Network e Politica

#toscana15

#toscana15
(In foto: il team di ricercatori di #Toscana15 al completo)

#Toscana15: I Social Media raccontano le Elezioni Regionali del 2015

Il progetto #Toscana15 nasce dalla reciproca collaborazione tra il Tirreno, il CNR, l’Università di Pisa e la startup Wevo e ha il preciso obiettivo di rendere analizzabili i dati provenienti da Facebook e Twitter a proposito delle Elezioni Regionali.

Gli strumenti di monitoraggio altamente sofisticati di #Toscana15 ci dicono: quanti Tweet/Post fa un candidato; il grado di interazione dei cittadini con quei contenuti; chi sono gli utenti più attivi sulle pagine dei candidati alle Regionali e quali sono i temi caldi affrontati su Twitter.

Tutto questo in tempo reale. Una mole di lavoro non indifferente che per più di un mese ha coinvolto i giovani ingegneri informatici Fabio Del Vigna, Davide Gazzè e il developer e informatico umanista Giulio Bambini sotto la guida di Maurizio Tesconi, ricercatore del CNR e Professore di Visual Analytics presso l’Università di Pisa insieme a Sergio Bianchi, Amministratore unico di Wevo srl.

Oltre a questo, per capire quali siano gli argomenti caldi di Twitter, la i membri di Wevo hanno creato anche un programma ad hoc per raccoglierli in un unico ambiente, categorizzarli e ordinarli per importanza: nasce così la “Nuvola” di Twitter.

Qui la spiegazione del progetto #Toscana15 direttamente dalla penna del Prof. Tesconi:

maurizio tesconi cnr

«Per questo abbiamo sviluppato sistemi di monitoraggio che raccolgono informazioni in tempo reale. L’enorme mole di dati raccolta è analizzata con tecniche di data mining e visualizzata sfruttando moderne tecnologie di data visualization. Disponiamo inoltre di un sofisticato tool per l’elaborazione del linguaggio naturale predisposto dal gruppo ItaliaNLP Lab, coordinato da Felice Dell’Orletta, dell’Istituto di Linguistica Computazionale del CNR di Pisa».

(Per l’articolo completo leggi qui)

L’applicazione web permetterà ai giornalisti de Il Tirreno e ai ricercatori di Scienze Politiche dell’Università di Pisa di elaborare i dati e interpretarli per capire gli umori dell’utenza e dei cittadini in merito alle Elezioni Regionali del 2015.

Qui la spiegazione della prof.ssa Roberta Bracciale, sociologa dei Nuovi Media e ricercatrice dell’Università di Pisa, in merito all’analisi e al monitoraggio dell’attività “social” dei candidati presidenti e consiglieri toscani:

roberta bracciale unipi

«E’ un compito difficile perchè si tratta di monitorare l’andamento in tempo reale della campagna ma contiamo con il supporto dei nostri gruppi di ricerca del CNR di riuscire in qualche misura a rendere lo spazio pubblico della discussione all’interno delle pagine de IlTirreno online. Troverete ogni settimana un approfondimento dei nostri lavori di analisi all’impronta, mentre dopo la campagna ci occuperemo sempre insieme al CNR di fare un approfondimento più organico  su quali sono stati i temi emergenti piuttosto che le novità da un punto di vista dell’interazione, della comunicazione tra cittadini e rappresentanti».

(Per l’articolo completo leggi qui)

Il progetto #Toscana15 ci fa comprendere quanto i Social Network oggi siano ormai un potente strumento di osservazione della società e del pensiero delle persone. Facebook e Twitter fanno parte della nostra vita quotidiana e si sono affermati come i maggiori strumenti di comunicazione diretta tra gli utenti e con gli utenti.

Aveva visto bene Charlie Brooker, creatore della serie TV Black Mirror, in cui le sorti di un politico dipendono dal numero di mention su Twitter.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 36 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.