Martedi, 30 maggio 2017 - ORE:09:11

FACEBOOK, CAMBIA TUTTO – Da oggi rischi il carcere: lo facciamo tutti (anche per gioco), ma adesso è REATO


Introduzione

Pena detentiva per chi offende sui social. È questo infatti quanto previsto per il reato di diffamazione, se commesso su Facebook implica anche l’aggravante dell’uso del “mezzo di pubblicità”. Da precisare che anche la diffusione di un messaggio con offese e calunnie integra un’ipotesi di diffamazione “aggravata”. Infatti, questa modalità di comunicazione ha la potenziale capacità di raggiungere un numero indeterminato di….

CLICCA SUL PUNTO 2 DELL’INDICE PER CONTINUARE A LEGGERE 



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 27 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.